EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Vettori aerei in attesa del “punto di svolta”

27/01/2021 12:56
Nessuno può dire con certezza quando si verificherà l'inversione di tendenza, ma si prevede che accadrà una volta che ci sarà un'ampia disponibilità di vaccini Covid-19

Il lancio dei vaccini Covid-19 ha indotto l'industria del trasporto aereo a guardare verso un "punto di svolta" quando la ripresa dei viaggio decollerà entro la fine dell'anno. Il che potrebbe significare tariffe altissime: un aspetto al quale, dopo più di un anno a casa, i viaggiatori potrebbero non badare.

Gli americani sembrano desiderosi di riprendere a viaggiare. A quanto riporta Skift, le ricerche di voli per i viaggi entro la fine dell'anno sono in aumento e diverse compagnie aeree statunitensi prevedono un "punto di svolta" entro la fine del 2020 che potrebbe dare ai vettori la flessibilità di aumentare i prezzi dei biglietti.

"Ci sarà un aumento molto forte della domanda" nei mesi immediatamente successivi al punto di svolta, ha dichiarato il ceo di United Airlines, Scott Kirby all'inizio di gennaio. A suo dire "la domanda di viaggi leisure potrebbe tornare dall'85% al 90% dei livelli pre-pandemici".

I viaggiatori di Delta Air Lines stanno iniziando a manifestare "una domanda che prima era repressa", ha detto agli investitori il ceo Ed Bastian all'inizio di questo mese. Ha aggiunto che, se la ripresa dei viaggi si dovesse verificare questa primavera, il vettore potrebbe registrare profitti quest'estate. Delta ha perso 12,4 miliardi di dollari nel 2020, riporta la fonte.

Se nessuno può dire con certezza quando si verificherà l'inversione di tendenza (le previsioni vanno dalla primavera all'estate fino al Labor Day) c'è, invece, consenso sul fatto che accadrà una volta che ci sarà un'ampia disponibilità di vaccini Covid-19. Solo allora arriverà l'afflusso di viaggiatori.

Si prevede che l'industria perderà 118 miliardi di dollari nel solo 2020, secondo le ultime stime di Iata. La maggior parte delle principali compagnie aeree dovrebbe farcela, ma i tagli limiteranno la loro capacità di riprendere rapidamente gli standard pre-Covid. Numerose previsioni indicano una ripresa pluriennale, almeno fino al 2024, per i viaggi aerei globali. E, come si sa, quando la domanda supera l'offerta, i prezzi - o le tariffe aeree - salgono. E' quanto ha fatto presente a Skift l'analista di Cowen, Helane Becker. Sebbene non abbia fatto stime di quanto le tariffe potrebbero aumentare a breve termine, ha aggiunto che non si prevede che i prezzi medi tornino ai livelli pre-pandemici per almeno diversi anni.

Le tariffe aeree nazionali degli Stati Uniti sono diminuite di quasi il 30 percento a una media di 245 dollari durante il terzo trimestre del 2020, secondo gli ultimi dati disponibili del Bureau of Transportation Statistics.

Secondo Jamie Baker, analista di J.P. Morgan, si può prevedere che "un'ampia fascia di passeggeri leisure non guarderà al prezzo. Per le famiglie che hanno perso due vacanze primaverili consecutive con i loro figli, le tariffe aeree di luglio non dovrebbero essere un deterrente".

Un aspetto da guardare è il tema vaccini. Un’operazione che negli Stati Uniti sta procedendo più lentamente di quanto si sperasse, con New York City che minaccia di chiudere i centri di vaccinazione a causa della mancanza di rifornimenti. La nuova amministrazione Biden mira a vaccinare 100 milioni di americani nei suoi primi 100 giorni, ma alcuni hanno sostenuto che l'obiettivo non è abbastanza ambizioso.

Le compagnie aeree, non solo hanno bisogno della maggioranza degli americani vaccinati per riaprire completamente, ma hanno bisogno che le aziende si sentano sicure di poter far volare nuovamente i loro dipendenti.

Nel frattempo, ci sono molte offerte per chi è disposto a volare. Le compagnie aeree continuano a tentare i potenziali clienti con offerte e promozioni. Gli analisti si aspettano che i vettori proseguano su questa strada fino a quando i viaggiatori non torneranno in massa.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us