EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Con Innova Alpitour pensa alla tech company

01/12/2020 10:00
L’ambizione è di poter erogare servizi come già avviene per la partecipata Jumbo Tours in Spagna

“Non siamo una Ota, ma rappresentiamo una piattaforma digitale aperta, un ecosistema turistico con nuovi canali di approvvigionamento prodotto e nuove possibilità di configurazione dinamica per prodotti e servizi rivolti a clienti b2b e b2c”. Spiega così Francesco Ciuccarelli, cio e cto del Gruppo Alpitour, il progetto che ha ottenuto l’avallo dell’a.d. del gruppo e degli azionisti, che prenderà parte all'evento online Hicon.

Il gruppo vede nella tecnologia un pilastro importante per rendere più efficiente l’organizzazione e abilitare nuovi modelli di business.  L’obiettivo principale è rivoluzionare i sistemi di produzione e vendita dei tour operator privilegiando i canali di distribuzione digitali e offrendo al contempo servizi digitali alle adv. L’accelerazione è avvenuta nel 2019, grazie ad un programma triennale di trasformazione del business. Lo scorso anno l’azienda ha messo sul piatto 12 milioni di investimenti, rispetto ai 6 del 2018. Il business case prevede di ottenere una riduzione dei costi ricorrenti (ad esempio quelli di manutenzione) per dedicare più risorse agli investimenti. “Il modello della nuova piattaforma digitale – ha aggiunto Ciuccarelli – ci permetterà di conseguire un volume di ricavi addizionali significativo”. In questo processo il ruolo della distribuzione fisica viene ridisegnato “ma continuiamo a credere nel suo valore. Deve crescere il ruolo dell’agenzia nel processo di vendita, non essere più un canale a sé. Il nuovo Easybook – ad esempio - farà dialogare le parti in un nuovo percorso, con risvolti commerciali”.

Il gruppo sta lavorando alla suite di prodotto e presto Easybook sarà accompagnato da altri prodotti della famiglia Easy, che permetteranno di offrire servizi tecnologici all’esterno. “L’ambizione è di poter essere nella posizione di erogare servizi come già avviene per Jumbo Tours in Spagna, che è già a tutti gli effetti una tech company”.

Il servizio integrale sul prossimo numero del settimanale Guida Viaggi.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us