EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Travel Pass Iata nella fase finale di sviluppo

24/11/2020 14:56
Il pass sanitario digitale supporterà la riapertura sicura delle frontiere. I governi stanno iniziando a utilizzare i test per limitare i rischi del contagio quando riapriranno i confini senza misure di quarantena

Fase finale di sviluppo del Travel Pass Iata, il pass sanitario digitale che supporterà la riapertura sicura delle frontiere. I governi stanno iniziando a utilizzare i test come mezzo per limitare i rischi dell'importazione di Covid-19 quando riapriranno i loro confini ai viaggiatori senza misure di quarantena. Iata Travel Pass gestirà e verificherà il flusso sicuro delle informazioni necessarie sui test o sui vaccini tra governi, compagnie aeree, laboratori e viaggiatori.

Dal canto suo Iata richiede test sistematici Covid-19 su tutti i viaggiatori internazionali, l'infrastruttura del flusso di informazioni necessaria per consentire ciò deve supportare: i governi con i mezzi per verificare l'autenticità dei test e l'identità di coloro che presentano i certificati di prova; le compagnie aeree con la capacità di fornire informazioni accurate ai propri passeggeri sui requisiti dei test e verificare che un passeggero soddisfi i requisiti per il viaggio. I laboratori con i mezzi per rilasciare certificati digitali ai passeggeri che saranno riconosciuti dai governi, i viaggiatori con informazioni accurate sui requisiti dei test, dove possono essere testati o vaccinati e i mezzi per trasmettere in modo sicuro le informazioni sui test alle compagnie aeree e alle autorità di frontiera.

“Oggi i confini sono doppiamente chiusi. I test sono la prima chiave per consentire i viaggi internazionali senza misure di quarantena - afferma Alexandre de Juniac, direttore generale e ceo di Iata -. La seconda chiave è l'infrastruttura informativa globale necessaria per gestire, condividere e verificare in modo sicuro i dati dei test abbinati alle identità dei viaggiatori in conformità con i requisiti di controllo delle frontiere. Questo è il lavoro di Iata Travel Pass. Lo porteremo sul mercato nei prossimi mesi", ha affermato.

I quattro moduli

Entrando nel dettaglio, Iata Travel Pass incorpora quattro moduli open source che possono essere combinati per una soluzione end-to-end. Registro globale dei requisiti sanitari: consente ai passeggeri di trovare informazioni accurate sul viaggio, sui test e infine sui requisiti dei vaccini per il viaggio.
Registro globale dei centri di test / vaccinazione: consente ai passeggeri di trovare centri di test e laboratori nel luogo di partenza che soddisfano gli standard per i requisiti di test e vaccinazione della loro destinazione.
App Lab: consente a laboratori e centri di test autorizzati di condividere in modo sicuro i certificati di test e vaccinazione con i passeggeri.
Contactless Travel App consente ai passeggeri di creare un "passaporto digitale", ricevere certificati di test e vaccinazione e verificare che siano sufficienti per il loro itinerario e condividere test o certificati di vaccinazione con compagnie aeree e autorità per facilitare viaggio. Questa app può essere utilizzata anche dai viaggiatori per gestire la documentazione di viaggio in modo digitale e senza interruzioni durante il viaggio, migliorandone l'esperienza.

Iata e Iag hanno collaborato allo sviluppo di questa soluzione e intraprenderanno un test per dimostrare che questa piattaforma, combinata con i test Covid-19, può portare alla riapertura dei viaggi internazionali e sostituire la quarantena.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us