EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Hahn Air, solo il tempo indicherà la nuova normalità

16/11/2020 11:57
La compagnia tedesca al lavoro per incrementare il numero dei partner e offrire agli agenti di viaggio, con la ripresa, maggiori possibilità di ticketing - di Paola Olivari

Tra i segmenti più colpiti, ma secondo gli esperti anche tra quelli che guideranno la ripresa, l’aviation vive mesi difficili.

Hahn Air è una compagnia aerea tedesca che opera voli di linea e charter executive e, dal 1999, offre inoltre servizi di distribuzione indiretta ad altre compagnie, fornendo soluzioni di biglietteria a 100mila agenzie di viaggio in 190 Paesi.

Abbiamo chiesto a Kimberley Long, vice president Agency Distribution, di fare un punto sulla situazione.

Gv: Su che cosa state lavorando per la ripresa 2021?

“Nella fase della ripresa, i nostri sforzi saranno rivolti a supportare i nostri partner a riportare il loro business ai livelli desiderati. Ci assicureremo anche che la disponibilità di tutte le nostre compagnie aeree partner disponili su nostro ticket stock HR-169 siano correttamente inserite nei Gsa non appena riprenderanno a operare su tutte le loro tratte. Continueremo a lavorare per incrementare il numero dei vettori partner in modo da offrire agli agenti di viaggio ancora più possibilità di ticketing. Infatti, ci aspettiamo di aggiungere molti partner che saranno distribuiti nei Gds con i codici H1 e X1. Inoltre, stiamo continuando a sviluppare la nostra piattaforma Ndc con nuovi partner, nuovi contenuti e funzionalità”.

Gv: Hahn Air è la prima e unica compagnia aerea mondiale che offre il rimborso gratuito e onnicomprensivo in caso d'insolvenza del vettore operante. Quali le difficoltà che avete dovuto affrontare in questi mesi? Come avete gestito i rimborsi e i clienti?

“Come per l’intero comparto dell’industria aerea e del turismo, Hahn Air ha sofferto le conseguenze della pandemia globale. Nel nostro importante ruolo di partner delle agenzie di viaggio e delle compagnie aeree, il nostro business subisce delle conseguenze quando il business dei nostri partner si trova a soffrire. Tuttavia, possiamo già vedere i primi segni di ripresa in alcuni mercati. Siamo anche nella fortunata posizione di avere 20 anni di esperienza e una penetrazione mondiale. Per rispondere alla domanda sulle richieste di rimborso, essendo partner di oltre 350 compagnie aeree in tutto il mondo, molti voli emessi su biglietti Hahn Air sono stati cancellati a causa del Covid-19. Offriamo i nostri servizi di biglietteria esclusivamente alle agenzie di viaggio e, a causa dell’immenso volume di richieste, i rimborsi potrebbero avere qualche ritardo rispetto ai nostri tempi veloci a cui le nostre agenzie partner sono abituate. Ci scusiamo sinceramente per questi ritardi. I colleghi del nostro Revenue Accounting e del nostro Service Desk globale che offrono supporto 24/7, stanno facendo il possibile per rispondere alle richieste il più velocemente possibile”.

Gv: Quali le difficoltà tecniche e le ricadute sul vettore Hahn Air?

“Poniamo enfasi sulla sicurezza. Nel considerare l’acquisto di un viaggio, i passeggeri vogliono vedere protetti la loro personale salute e l’investimento finanziario. Gli agenti di viaggio possono contare sulla protezione gratuita Securtix di Hahn Air che protegge dal fallimento dei vettori ed è automaticamente inclusa per ogni biglietto HR-169. Securtix garantisce il rimborso nel caso in cui il vettore che opera il volo viene dichiarato in fallimento. Siamo la prima azienda nell’industria ad offrire, dal 2010, questo tipo di protezione e con la quale sono stati emessi, attraverso le agenzie di viaggio nel mondo, oltre 42 milioni di biglietti protetti dall’insolvenza. Inoltre, Ndc continuerà ad avere un maggiore ruolo nel rendere il viaggio globale del cliente più conveniente e tailor-made. Tuttavia, lo sviluppo di Ndc potrebbe subire un rallentamento, poiché diversi vettori potrebbero non avere risorse finanziarie da investire nelle soluzioni Ndc ma possono utilizzare provider di servizi quali Hahn Air per aggiungere la tecnologia al loro mix di distribuzione. Nello scenario post-Covid, le compagnie aeree apprezzeranno ancora di più la collaborazione con Hahn Air in quanto permette loro di ridurre costi di distribuzione e risorse e allo stesso tempo di espandere esponenzialmente in tutto il mondo la loro distribuzione indiretta. Il nostro prodotto HR-169 permette ai vettori con almeno un Gds di vendere biglietti in mercati in cui non sono membri del Bsp (Arc o Thc). H1-Air e X1-Air sono prodotti rivolti alle compagnie aeree interessate a espandere la vendita dei loro biglietti attraverso Gds addizionali oppure a dare completamente in outsourcing le proprie vendite Gds. Pertanto, ci aspettiamo di poter offrire alle agenzie di viaggi ulteriori contenuti nei Gds in termini di tratte e compagnie aeree partner non appena l’industria segnerà la ripresa”.

Gv: Nella new normality, secondo Hahn Air, il comparto aereo andrà verso una nuova era di merger & acquisition oppure il futuro sarà più nelle partnership commerciali? E i "piccoli"?

“Molte compagnie aeree e agenzie di viaggio necessiteranno di aiuti governativi per sopravvivere. È troppo presto per fare una previsione, per vedere come il mercato cambierà e si consoliderà con una domanda di passeggeri inferiore, minor business travel e inconvenienti dovuti a misure sanitarie e di sicurezza. Dobbiamo accettare che siamo solo all’inizio di un fondamentale cambio dell’industria aerea. Solo il tempo ci dirà quale sarà la nuova normalità della nostra industria”.

Paola Olivari

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us