EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Turismo Archeologico, la Borsa rimandata ad aprile

27/10/2020 16:20
Dando seguito alle disposizioni dell'ultimo Dpcm, gli organizzatori di Bmta spostano alla prossima primavera la 23esima edizione della fiera

Un posticipo, non un annullamento. Lo ha deciso la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico per la sua ventitreesima edizione, che avrebbe dovuto svolgersi a Paestum dal 19 al 22 novembre forte di 100 espositori e 250 relatori.

Oggi, stante l’impossibilità - determinata dal Dpcm del 24/10 del Presidente del Consiglio dei Ministri - di dare vita alla fiera, l’organizzazione ha “ritenuto – come si legge in una nota a firma del patron Ugo Picarelli - di non annullare la XXIII edizione e, per assicurare a tutti i protagonisti soprattutto sicurezza, ma anche soddisfazione di risultati, di posticipare la Bmta da giovedì 8 a domenica 11 aprile 2021, lasciando immutato il programma anche negli orari, come già da tempo pubblicato”.

La nuova data è stata scelta, nelle parole degli organizzatori, anche per consentire “ai tanti visitatori e addetti ai lavori di vivere Paestum e la bellezza del Parco Archeologico, sito Unesco, con i colori della primavera, che, siamo certi, sancirà la definitiva ripartenza del nostro Bel Paese e del turismo in chiave più esperienziale e sostenibile, oltre che rivolto alla domanda di prossimità, tematiche tutte a cui la Borsa si è ispirata in questa edizione”.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us