EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Obiettivo Cbrel: "Attrarre la meeting industry con l’eccezionalità del territorio"

28/09/2020 17:46
Sette Patrimoni dell’Umanità fanno da sfondo a convegni, eventi, incentive, fiere

È stata una partecipazione attiva quella del Convention Bureau Roma e Lazio al Salone Mondiale del Turismo per il Siti Unesco (World Tourism Event) che si è tenuto a Roma dal 24 al 25 settembre.

“Non potevamo mancare questo appuntamento, anche nel 2020, perché le aziende del nostro territorio hanno il vantaggio di poter realizzare eventi, incontri, manifestazioni nella cornice di un patrimonio Unesco unico al mondo - afferma il presidente del Convention Bureau Roma e Lazio, Stefano Fiori -. Il nostro obiettivo, in questa prima fase di ripartenza – continua il presidente - è attrarre la meeting industry con una prerogativa che nessuno ci può togliere: l’eccezionalità del territorio, con sette Patrimoni dell’Umanità a fare da sfondo a convegni, eventi, incentive, fiere”.

Il Lazio annovera un Patrimonio Naturale, la Faggeta Vetusta del Monte Cimino, e un Patrimonio Immateriale, la Macchina di Santa Rosa a Viterbo. Si aggiungono a questi i Patrimoni legati a siti: la Necropoli della Banditaccia a Cerveteri o quella di Tarquinia, scenari adatti a incorniciare qualsiasi evento, come anche Villa Adriana e Villa d’Este entrambe a Tivoli.

A Roma l’intero Centro Storico è Patrimonio dell’Umanità, 1500 ettari. Chi costruisce un meeting, un team building, un incentive, può farlo in questo contesto, diventando parte integrante di questo divenire della storia.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us