EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

I pro e i contro della comunicazione al tempo del covid

01/06/2020 16:16
I guru della comunicazione fisica e digitale si confrontano valutando le potenzialità degli strumenti tecnologici a nostra disposizione - di Gwen Marletta

Il benessere all’interno di un’unità lavorativa può avere benefici anche sul pubblico a cui ci si rivolge. Lo spiega Claudio Leonardi, life e business coach, valutando le potenzialità degli strumenti tecnologici a nostra disposizione. “Il digitale non può essere valutato come buono o cattivo, io preferisco utilizzare termini considerarli funzionali o poco funzionali, ecologici o meno”. Questa riflessione diventa cruciale in un momento come quello attuale in cui la comunicazione a distanza é stata l’unica soluzione per continuare ad essere operativi.

Gli svantaggi del mezzo sono chiari e vengono elencati da Leonardi: “Le tipologie di comunicazione sono svariate e ognuna ha le sue peculiarità, é ovvio però che con una chiamata di lavoro o con una mail si vanno a perdere una serie di informazioni utili alla comprensione del messaggio”. Alcuni strumenti infatti impediscono al destinatario di decifrare aspetti quali la comunicazione non verbale come i gesti, le espressioni facciali e anche l’abbigliamento.

“La soluzione é non avere paura di chiedere conferma e di esprimere i propri dubbi e perplessità, il feedback correttivo é indispensabile per un dialogo efficace fra dipendenti”, sottolinea Leonardi. Spesso le incomprensioni portano a situazioni di distress che va distinto dal ben più noto stress. Quest’ultimo é una risposta del corpo ad ogni stimolo a cui é sottoposto, “il distress invece comporta conseguenze fisiche, comportamentali e cognitive negative se il primo non viene gestito in modo appropriato”, conclude Leonardi.

Raffaello Luly, ceo di Semplicissimo.net, illustra gli strumenti digital per riuscire ad ottimizzare le proprie prestazioni sul lavoro senza incorrere in frustrazione, come Slack, Monday per la gestione di progetti e anche video informativi per stimolare i collaboratori. “La tecnologia - afferma Luly - può assistere i lavoratori nelle loro mansioni, semplificandole, ottimizzando il loro tempo e aumentando le loro competenze”.

Gwen Marletta


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us