EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Australia, eventi in digitale e webinar per raccontare la destinazione

22/05/2020 14:12
L'ente del paese dei canguri sfrutta i mesi di lockdown per posizionarsi in vetta alla wishlist del turismo internazionale. Anche in Italia

Una lunga serie di iniziative via web per tener desta l’attenzione del mondo sulla destinazione, al momento irragiungibile per il turismo internazionale. E’ questa una delle chiavi della strategia di Tourism Australia, con la regional general manager Continental Europe Eva Seller che ci spiega come “gli ultimi mesi sono stati senza dubbio tra i più impegnativi che il nostro settore abbia mai affrontato. L'Australia ha dovuto affrontare gli impatti devastanti di una delle peggiori stagioni di incendi mai registrate, prima, e ora la completa chiusura dei confini e quindi degli arrivi internazionali a causa del coronavirus. I viaggi a livello globale si sono completamente bloccati e anche l'Australia ha subito l'impatto dei divieti di viaggio e delle restrizioni alle frontiere. Senza sapere quanto durerà la pandemia del coronavirus e l'entità delle restrizioni di viaggio in corso, è impossibile prevedere l'impatto turistico completo - ma è già significativo e senza dubbio l’impatto dipenderà da quanto rimarranno in vigore queste restrizioni”.

E per questo che “per mantenere alto il desiderio del viaggio - spiega Seller - Tourism Australia ha recentemente lanciato 'With Love From Aus', un messaggio a tutti gli australiani e al resto del mondo per tenere a memoria le bellezze del Paese e la sua gente che sarà pronta ad accogliere i visitatori a braccia aperte quando sarà il momento giusto. Come estensione della campagna, Tourism Australia ha lanciato l'evento Live from Aus che raccoglie alcuni degli aspetti più unici della destinazione, dalla cultura aborigena unica al mondo alle straordinarie bellezze naturali, dall’enogastronomia di classe mondiale alla singolare fauna selvatica”.

Quanto alle iniziative esplicitamente rivolte al trade e al canale agenziale, “Tourism Australia Italia a marzo ha avviato una serie di iniziative digitali per coinvolgere la community degli agenti di viaggio e promuovere attivamente formazione costante e aggiornamento continuo: così in Italia abbiamo deciso di organizzare un ciclo di incontri” che, organizzati dalla Aussie Specialist Trainer Valeria Vitale, hanno finora formato 1.367 agenti di viaggio italiani.

Quanto al mercato italiano e al suo peso sul turismo di Sidney&co, “svolge un ruolo importante – spiega Seller - sebbene il volume degli arrivi sia di medie dimensioni rispetto ad altri mercati mondiali. I turisti italiani preferiscono viaggiare in Australia in media per lunghi periodi con eccellenti ripercussioni economiche sul territorio. Gli italiani viaggiano in Australia per scoprire lo stile di vita moderno e rilassato delle città, ma anche per ammirare la natura selvaggia e remota e gli animali iconici e unici del paese. In Italia, l'Australia ha sempre avuto un alto livello di desiderabilità, ma le conversioni non sono così elevate rispetto al desiderio di scoprire la destinazione. Dobbiamo cercare, insieme ai nostri partner, di creare quel senso di urgenza per garantire che il sogno di un viaggio in Australia non rimanga un sogno ma un desiderio da realizzare”.

Quanto ai segmenti di interesse speciale, “fuori dal mercato italiano includono honeymoon e luxury. I viaggi di nozze sono uno dei segmenti principali per i tour operator, che sono particolarmente attivi nel loro marketing. Il periodo di viaggio va da febbraio a novembre.
Il segmento honeymoon è fondamentale per questi operatori, e rappresenta tra il 65 e l'80% della loro attività totale in Australia. I tour operator sono ancora distributori chiave per viaggi di nozze e viaggi a lungo raggio, con i canali online utilizzati principalmente come strumento di ricerca”.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us