EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Compagnie aeree: sospensioni, voli speciali e rebooking

23/03/2020 08:35
Gli aggiornamenti di South African Airways, easyJet, Air Transat, Gruppo Lufthansa e Alitalia. I vettori continuano a modificare il piano voli e si allunga il periodo di interruzione dei collegamenti

South African Airways ha annunciato la sospensione di tutti i voli internazionali fino al 31 maggio 2020, in risposta al divieto di viaggio imposto dal governo per fermare la diffusione del Coronavirus. “La pandemia del Covid-19 e le restrizioni sui viaggi – spiega una nota del vettore - hanno portato ad un declino sostanziale della domanda negli spostamenti aerei. La situazione ha portato molte compagnie aeree in tutto il mondo a lasciare a terra gli aeromobili, licenziare i propri dipendenti, e cancellare voli”. Per quanto riguarda Saa, questa decisione porta “all’esclusiva operazione di voli domestici e regionali”. Le normative emesse nei giorni scorsi dichiarano che lo sbarco di cittadini stranieri provenienti da Paesi ad alto rischio è sospeso dopo l’arrivo negli aeroporti. Imbarco e sbarcosono permessi solo nelle seguenti circostanze: sbarco dei cittadini sudafricani in rientro dall’estero e dei possessori di residenza permanente; imbarco dei cittadini stranieri in partenza dal Sudafrica, sbarco di emergenza medica dichiarata; i cittadini stranieri devono essere controllati dai servizi sanitari portuali; una volta atterrati, l’equipaggio che proviene da Paesi ad alto rischio è soggetto a screening medico e deve sottoporsi a quarantena per 21 giorni.

Altro vettore che ha rivisto in questi giorni il piano voli è easyJet, che metterà a terra la maggior parte della sua flotta a partire da martedì 24 marzo. “Continueremo ad effettuare voli di rimpatrio per i clienti – avverte la compagnia - e prevediamo che la maggior parte delle nostre operazioni di soccorso saranno completate entro lunedì 23 marzo”. easyJet prevede di continuare ad operare un programma ridotto su alcune rotte; questo coinvolgerà un massimo del 10% della capacità durante questo periodo dell'anno e riguarderà principalmente rotte da e verso il Regno Unito. Il programma di volo verrà riconsiderato su base settimanale per assicurare che risponda alla domanda attuale.

News di sospensione voli arriva anche da Air Transat, che parla di graduale sospensione dei collegamenti fino al 30 aprile. Questa decisione segue l’annuncio di chiusura dei confini nazionali ai cittadini stranieri da parte del Governo Canadese, in linea con le decisioni prese da altre nazioni in cui opera Transat. Le vendite per le partenze fino al 30 aprile sono sospese da e verso la maggior parte delle destinazioni in Europa e negli Stati Uniti. Voli di rimpatrio continueranno ad essere effettuati nelle prossime due settimane, al fine di riportare i clienti Transat nel proprio Paese di origine. Anche le vendite da e verso i Caraibi ed il Messico sono state immediatamente fermate.

La compagnia aerea nazionale finlandese Finnair ha ridotto del 90% la capacità di volo in quanto la pandemia ha praticamente azzerato il traffico passeggeri. E’ stato deciso inoltre il rinvio a data da destinarsi dell’assemblea generale annuale prevista per il 18 marzo.

Per quanto riguarda il Gruppo Lufthansa, il vettore ha proceduto ad una estensione della sua politica commerciale. I clienti che dispongono di biglietti per i voli cancellati e per quelli già esistenti di Lufthansa Group possono conservare i biglietti senza doversi impegnare subito per una nuova data di volo. Le prenotazioni esistenti saranno inizialmente cancellate, ma il biglietto e il relative valore rimarrà invariato e potrà essere esteso a una nuova data di partenza fino al 31 dicembre 2020 compreso. I clienti possono anche effettuare il rebooking verso un'altra destinazione. In precedenza, ai clienti era stato chiesto di comunicare alle compagnie aeree la data desiderata per il cambio di prenotazione entro il 1° giugno, ma questo periodo è stato prorogato di dodici settimane fino al 31 agosto 2020. Con questa estensione della politica, Lufthansa Group Airlines risponde al desiderio di molti clienti di contribuire a rendere più flessibili i loro piani di viaggio. Lufthansa Group offre ai suoi clienti uno sconto di 50 euro su ogni prenotazione. Non verranno addebitati costi di rebooking, indipendentemente dalla tariffa prenotata.  Questo regolamento si applica ai biglietti prenotati fino al 31 marzo 2020 incluso e con data di viaggio confermata fino al 31 dicembre 2020 incluso. Per quanto riguarda il programma di voli limitati di Lufthansa da/per l'Italia, a partire dal 24 marzo e fino al 24 aprile, Lufthansa offrirà due voli giornalieri tra la Germania e l'Italia: Francoforte-Malpensa e Francoforte-Fiumicino.

Nel frattempo Alitalia, in collaborazione con l’Unità di Crisi del ministero degli Affari Esteri, sta istituendo dei voli speciali e più collegamenti di linea (da Gran Bretagna, Belgio, Francia, Olanda) per agevolare il ritorno in Italia di migliaia di connazionali, tra i quali molti studenti.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us