EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Air Italy: oggi l'incontro dei liquidatori al ministero dei Trasporti

12/02/2020 14:08
Qatar Airways ha detto di essere pronta a fare "la propria parte nel sostenere il rilancio, possibile solo con l'impegno di tutti gli azionisti". Alisarda dice che la decisione sia stata presa da entrambi gli azionisti

La notizia è più che nota, gli azionisti di Air Italy, Alisarda e Qatar Airways attraverso AQA Holding, hanno deciso all’unanimità di mettere la società Air Italy in liquidazione in bonis. La decisione è stata presa, ieri, al termine dell'assemblea dei soci, scrive Il Sole-24 Ore di oggi, incontro che non è durato molto, a quanto riporta la fonte sono stati poco più di 25 minuti. 

Cosa succede adesso? Il quotidiano entra nel merito della questione, sottolineando che gli 11 aerei del vettore basati tra Milano e Olbia sono a terra. Come si sa, invece, i voli saranno operati fino al 25 febbraio dagli altri vettori, mantenendo orari e giorni previsti.

I 1400 dipendenti sono venuti a conoscenza della notizia via mail, attraverso una lettera che porta la firma del presidente, Roberto Spada. Il quale si è espresso definendola "una scelta difficile". Anche il governo non era stato informato di questa decisione, infatti ieri il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, non ha esitato a giudicare "inaccettabile la decisione di liquidare un'azienda di tali dimensioni senza informare prima il governo e senza valutare seriamente eventuali alternative".

Intanto sono stati nominati i liquidatori, che sono Enrico Laghi e Franco Maurizio Lagro. Avevano già seguito anche il dossier Alitalia. Questa mattina sono stati convocati dal ministro De Micheli, assieme alla sottosegretaria allo Sviluppo economico, Alessandra Todde e a Nicola Zaccheo, presidente di Enac

Dal canto suo Qatar Airways ha fatto sapere in una nota di essere pronta a fare "la propria parte nel sostenere il rilancio e la crescita della compagnia aerea, ma ciò sarebbe stato possibile esclusivamente solo con l'impegno di tutti gli azionisti".

L'altro azionista, cioè Alisarda, sostiene che la decisione sia stata presa da entrambi (gli azionisti, ndr). La motivazione sottesa è la "mancanza di alternative" oltre ad un "progressivo peggioramento dei risultati, dopo la partnership e il rebranding di Meridiana in Air Italy". 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us