EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Kel12 presenta l’Eyaru, la sua casa sul Nilo

05/11/2019 12:22
La Dahabeya partirà dal prossimo 28 dicembre ogni sabato e i passeggeri saranno accompagnati nel viaggio da Ossama Boshra, esperto egittologo
di Alessandra Tesan

Kel12 in collaborazione con Egyptair e l’ente del Turismo Egiziano in Italia ha presentato ieri sera a Roma la sua nuova proposta per un viaggio di classe lungo il Nilo.
Una formula complessa, pensata e voluta da un operatore che programma l’Egitto da più di 40 anni, che ha iniziato con le spedizioni nel Gilf Kebir per poi spingersi lungo tutte le piste del Sahara, prima di approdare sul grande Fiume, che non poteva non fare se non in maniera particolare, per consentire ai clienti di immergersi completamente nel suo spirito senza rinunciare alla bellezza e al comfort.

Il viaggio durerà 8 giorni, e si navigherà lungo il Nilo a bordo di una Dahabeya, la tipica imbarcazione a vela che ha fatto la storia dell’Egitto. La barca, lunga 50 mt, accoglierà al suo interno solamente 8 cabine, di cui 2 sono suite, ragion per cui potranno essere ospitati a bordo soltanto 16 ospiti. Osama Boshra sarà l’esperto egittologo che accompagnerà i partecipanti tra anse e cataratte, tra storia e leggende di una maestosa civiltà.

Sull’Eyaru, questo il nome della barca costruita tutta a mano con legni di sicomoro ed alabastro, ogni servizio messo a disposizione del passeggero sarà caratterizzato da materiali e prodotti autentici del Paese, che richiamano l’antico Egitto e le sue tradizioni. Le stoviglie in terracotta utilizzate a colazione provengono da un lontano villaggio nel deserto, gli oggetti con cui verrà servito il pranzo da un altro centro, e così via, tutto sempre caratterizzato dall’autenticità e dal richiamo costante all’antichità. Il pane che gli ospiti mangeranno a bordo per esempio, sarà un pane tipico del sud Egitto, lasciato lievitare al sole prima di essere infornato. I prodotti di bordo, dalle stoffe pregiate degli arredi al cibo servito, sono tutti esclusivamente egiziani ed il viaggio sarà anche plastic responsible, con tutti i partecipanti che potranno riempire la propria borraccia da un contenitore di acqua ricaricabile messo loro a disposizione.  

Dal 28 dicembre l’Eyaru partirà tutti i sabati da Luxor ( o da Assuan) per condurre gli ospiti, sospinti solo dal vento, a visitare il tempio di Karnak, la Valle dei Re, Edfou, El Selsela  Kom Ombo e tanti altri piccoli villaggi, con possibilità di escursione facoltativa anche ad Abu Simbel e al Cairo: “Sarà un viaggiare lento, con ritmi lontani da quelli delle classiche crociere lungo il Nilo, in un percorso che seguirà lo spirito del fiume, nel rispetto delle sue genti e della sua natura - ha detto Gianluca Rubino, ad Kel12 -. Verso l’Egitto classico si è risvegliato un interesse incredibile, già lo scorso anno avevamo confermato più di 10 partenze, tutte piene, ed è per questo che abbiamo deciso di fare un investimento importante creando ex novo la nostra casa sul Nilo. Ecco perché Eyaru, il sogno, quello di Kel12 per navigare a suo modo lungo il fiume. Il trend positivo sulla destinazione sta proseguendo e siamo certi che la proposta Eyaru avrà una domanda importante - ha spiegato ancora Rubino -. Più in generale, stiamo notando un orientamento del mercato sempre più netto verso i viaggi sostenibili”.

L’operatore sull’Egitto vola con Egyptair che attualmente, lo ricordiamo, opera dall’Italia 24 voli settimanali collegando Roma e Milano al Cairo con Boeing 737-800NG: “La nostra collaborazione con Kel12 è iniziata l’anno scorso ed ogni mese vediamo numeri in crescita - ha detto Stephanos Michaelidis, direttore commerciale Egyptair in Italia, intervenuto alla presentazione dell’Eyaru -. Consapevoli di una domanda ormai in continua espansione sull’Egitto classico, stiamo studiando la possibilità di reinserire un volo diretto su Luxor, prima da Milano e successivamente magari anche da Roma. Non lo escludiamo”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte