EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Le destinazioni italiane verso un vademecum operativo

18/09/2019 08:34
Gli obiettivi raggiunti dell'Italian Destinations' Retreat di Verona

È possibile individuare le best practice per una gestione condivisa dei rapporti tra i convention bureau locali e le agenzie e i professional congress organizer? È la domanda che CbItalia e Federcongressi&eventi si sono poste organizzando un nuovo Italian "Destinations' Retreat", che si è svolto a Verona il 9 e 10 settembre. L'incontro aveva l'obiettivo di radunare le principali destinazioni italiane per supportarle nella definizione di modalità di interazione vincenti con i Cb locali e le agenzie, rapporti preziosi per farsi conoscere e incrementare le possibilità di business a livello nazionale e internazionale.

Ad ospitare l'Italian Destinations Retreat è stato il Centro Congressi Palaexpo Veronafiere. L'impegno degli organizzatori ha favorito la partecipazione al Retreat di 10 Cb locali e 10 destinazioni italiane, tra cui Trentino Mice Convention Bureau - Riva del Garda Fierecongressi, Bologna Welcome, Convention Bureau Roma e Lazio, Convention Bureau Napoli,  PromoTurismoFvg, Firenze Convention Bureau, Convention Bureau di Padova e delle Terme Euganee, Turismo Torino e Provincia Convention Bureau e Convention Bureau Genova.

L'incontro ha affrontato due macro temi. Il primo ha trattato la gestione delle request for proposal, partendo dalle analisi delle criticità attuali per giungere ad un modus operandi comune a tutte le destinazioni.

Il secondo ha riguardato l'individuazione delle corrette dinamiche che devono sussistere tra destinazioni, Cb e agenzie per superare l'attuale percezione di concorrenza ed arrivare ad una prassi condivisa, nell'ottica del supporto reciproco. A questo proposito l'Italian Destination Retreat di Verona ha posto le basi per la stesura un vero e proprio vademecum operativo, che possa indicare a Cb ed agenzie regole chiare per la gestione dei rapporti con le destinazioni.

"Finalmente - afferma Carlotta Ferrari, presidente di CbItalia e direttrice di Firenze Cb - siamo riusciti, con il supporto di Federcongressi&eventi - ad innescare un circolo virtuoso per condividere la gestione del business e individuare le best practice nei rapporti con le agenzie del territorio, tutto questo per crescere e far crescere il nostro paese. Noi facciamo rete - conclude Ferrari - e ne siamo orgogliosi".

"Rendere più efficaci le sinergie tra destinazioni e agenzie è da sempre uno degli obiettivi della nostra associazione - commenta la presidente di Federcongressi&eventi Alessandra Albarelli - Anche con questo obiettivo abbiamo dato il via alla Mice Destination Academy, il percorso di alta formazione dedicato espressamente ai professionisti di convention bureau, dmo, consorzi ed enti di promozione, centri congressi e alberghi congressuali".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte