EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Dieci trucchi per affrontare il futuro tecnologico con ottimismo

17/09/2019 08:50
"Tutti i cambiamenti sono preceduti dalle decisioni delle persone ed è nelle nostre mani cambiare quelle decisioni", ricordano gli esperti. L'applicazione dell'intelligenza artificiale alla mobilità consentirà di anticipare situazioni

Gli esperti riuniti al Future Port Prague che si è tenuto di recente nella capitale ceca hanno definito 10 idee chiave che invitano all'ottimismo di fronte a tutti i cambiamenti che stanno per arrivare, come parte della rivoluzione tecnologica che senza fretta, ma senza sosta entra nella nostra vita.

1.- L'ultima parola spetta all’essere umano
Gary A. Bolles, professore del futuro del lavoro alla Singularity University della Silicon Valley, ha ricordato che “tutti i cambiamenti sono preceduti dalle decisioni delle persone ed è nelle nostre mani cambiare quelle decisioni. Dobbiamo quindi lavorare affinché la tecnologia apporti benefici all'umanità. Il problema è come sono organizzate le economie, in cui una piccola élite è l'unica a beneficiare, quindi dobbiamo passare a un'economia digitale che cerchi di distribuire meglio la ricchezza"

E, come ha sottolineato Andrej Kiska, ex presidente della Slovacchia, "siamo noi che creiamo il futuro e il nostro obbligo morale è quello di creare un mondo migliore per i nostri figli; restituire parte del nostro successo alla società".

2.- Attenzione a svelare le etichette
Michael Pechoucek, direttore della tecnologia Avast e ricercatore di intelligenza artificiale, ha insistito sul “non rivelare le etichette che tutti noi abbiamo e che sono date dal nostro profilo, dalla nostra navigazione e dalla nostra storia degli acquisti, ecc. Perché i criminali informatici agiscono sempre più rapidamente per evitare di essere riconosciuti, nonostante la continua lotta di coloro che controllano la rete per il suo funzionamento più adeguato".

3.- Goditi il viaggio
Ambur AJ Jain, fondatore di Feed a billion, ha raccomandato di "godersi il viaggio e imparare a sentirsi a proprio agio sentendosi a disagio" di fronte al costante cambiamento in cui viviamo.

4.- Errore come parte del successo
L'ex presidente della Slovacchia ha sottolineato che “l'errore fa parte del successo; l'importante è non fermarsi mai, rialzarsi sempre e andare avanti. Nessuna battaglia è persa fino a quando non la si abbandona. E non smettere mai di sognare, di fare le cose in modo diverso in modo che si verifichino cambiamenti nelle nostre vite, nella nostra società. Altrimenti, non cambieranno mai".

5.- Trasporto, facile come il roaming
Il trasporto di persone e merci in un futuro non troppo lontano sarà facile come lo è oggi il roaming per le connessioni mobili, secondo Roland Klüber, ceo di Consills e partner di Theron Advisory Group.

6.- Applicazione dell'intelligenza artificiale
Anche l'applicazione dell'intelligenza artificiale sarà la chiave per facilitare la mobilità. Ad esempio, come spiegato da Stephan Gillich, direttore di Artificial Intelligence e Technical Computing Gtm di Intel, "consentirà di analizzare i dati al fine di anticipare situazioni". Ecco perché Marc-Elian Begin, ceo e co-fondatore di Sixsq, ha anticipato che "tra un decennio l'intelligenza artificiale e umana convergeranno per migliorare la mobilità".

7.- La più grande sfida
La più grande sfida, nelle parole di Jan Pfluger, fondatore di AdvisXr, sta nel "combinare gli spazi per gestire il traffico e migliorare la qualità della vita".

8.- Quale soluzione avrà successo
Per Pfluger “la soluzione avrà successo solo se l'utente confida in essa. Non ha senso forzare nessuno a utilizzare una determinata modalità di mobilità".

9.- I costi sono la chiave
A suo avviso, “i costi sono la chiave. È necessario un cambiamento di mentalità perché dobbiamo agire in modo diverso. "

10.- Mobilità senza attrito
Come ha concluso Jay Latta, specialista in tecnologia emergente, "colui che facilita la mobilità senza attrito sarà colui che vince e prende tutto".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte