EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

America World: ecco i nuovi self drive nel West americano

25/06/2019 14:33
Si tratta di 13 moduli, della durata da tre fino a otto notti, anche combinabili e con partenze individuali 365 giorni, con allotment di camere

Seguendo la filosofia della personalizzazione per ciascun itinerario, America World, brand di Quality group, ha deciso di investire nella destinazione Stati Uniti anche attraverso la creazione di nuove formule di viaggio, fra cui il self drive nel West americano.

Così, ha lanciato 13 moduli, della durata di 3, 5, 6, 7 o 8 notti, anche combinabili, con partenze individuali 365 giorni, con allotment di camere. Gli itinerari sono stati creati sulla base della conoscenza delle distanze, dei tempi di percorrenza, delle attrattive da non perdere.

Ogni singolo modulo è disponibile con tre tipologie di sistemazioni: budget, standard e “deluxe. Le prime sono adatte a chi desidera semplicemente pernottare senza troppe pretese e non usufruire di particolari facilities alberghiere. Le seconde sono ideali per chi cerca maggiore comfort, mentre le sistemazioni deluxe sorgono in location particolari, ad esempio all’interno dei parchi nazionali.

"Tutti i viaggi sono prenotabili tramite Aladyn, la piattaforma digitale di Quality group, che semplifica molto l’attività degli agenti di viaggio che non essendo tenuti a conoscere dettagliatamente tutti gli itinerari possibili nella West coast e le loro cicliche evoluzioni, trovano un grande supporto dal dynamic packaging di Quality", ha assicurato Damien Tamburo, titolare e product manager di America World.

I moduli del self drive “West americano” saranno potenziati ulteriormente nel corso del 2020 e nel catalogo saranno presentati con i day by day dettagliati.

La clientela cui sono dedicati questi itinerari è trasversale, viaggi di nozze, gruppetti di giovani amici, famiglie con bambini che aggiungono soggiorni nei parchi di divertimento. E nel 2019 il tour operator fa sapere che le vendite di America World sugli Stati Uniti stanno mostrando una crescita che sfiora il 10%, "un dato si somma al 2018 che era stato un anno di crescita importante. Aprile è stato un mese eccezionale per i lunghi ponti festivi, con picchi di prenotazioni paragonabili a quelli dell’altissima stagione. Questo boom ha influito sulle prenotazioni estive, per cui in questo momento abbiamo ancora alcune disponibilità per chi richiede partenze ad agosto", ha sottolineato Tamburo.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte