EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L’Istria slovena si presenta al trade

23/05/2019 11:35
I quattro comuni di Portorose e Pirano, Isola, Capodistria e Ancarano si uniscono per promuove un’unica destinazione e sviluppare nuove idee di viaggio

Una sola destinazione che guarda l’Adriatico composta da quatto differenti comuni, Portorose e Pirano, Isola, Capodistria e Ancarano, ognuno con caratteristiche proprie che li contraddistingue. È l’Istria slovena, che in un evento dedicato al trade e alle realtà incentive della Lombardia, ha presentato a Milano le opportunità turistiche di un territorio versatile: itinerari dedicati al cicloturismo, ai percorsi enogastronomici e alla ricerca del benessere.

“A poca distanza da Trieste, la destinazione dell’Istria slovena è un passo dall’Italia, che per noi rappresenta il secondo mercato di riferimento con oltre 250mila pernottamenti registrati nel 2018, preceduto solo dall’Austria. Il clima è mite, la cucina è mediterranea e le località sono ricche di spunti culturali e storici. Inoltre, non dimentichiamo che qui si parla italiano”, ha precisato Igor Novel, direttore dell’ente del turismo di Portorose e Pirano.

"Siamo molto soddisfatti della collaborazione tra i comuni che coprono un’area straordinaria come quella dell’Istria slovena, una fascia costiera bagnata da acque tra le più pulite del Mediterraneo, un entroterra che ha mantenuto vive la sua autenticità contadina e la sua preziosa eredità storico-culturale, una natura incontaminata e ottime strutture alberghiere – sono più di 6mila i posti letto in strutture da tre a cinque stelle -, con una varietà che spazia dal prodotto luxury a quello adatto a un pubblico giovane e informale”, ha commentato Aljosa Ota, direttore dell’ufficio del turismo della Slovenia. S.p.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte