EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Tra le mosse di Airbus aumentare la produzione del 10% nel 2019

22/05/2019 10:58
Intanto la società ha annunciato che gli aeromobili della Famiglia A220 offriranno una maggiore autonomia dalla seconda metà del 2020

Airbus ha annunciato che gli aeromobili della Famiglia A220, l'ultima novità del suo portafoglio a corridoio singolo, offriranno una maggiore autonomia a partire dalla seconda metà del 2020. Il peso massimo al decollo dell’A220 sarà aumentato di 2.268 kg (2,3 tonnellate). Questo nuovo Mtow aumenterà l’autonomia massima della gamma rispettivamente a 3.350 miglia nautiche per l’A220-300 e a 3.400 miglia nautiche per l’A220-100, circa 450 miglia nautiche in più rispetto a quelle attualmente annunciate.

Questa ottimizzazione delle prestazioni, resa possibile tenendo conto degli attuali margini su sistemi e strutture, nonché dell'attuale capacità in termini di volume di carburante, consentirà ai vettori di esplorare nuove rotte che prima non erano possibili, collegando città chiave dell'Europa occidentale al Medio Oriente o quelle del sud-est asiatico all'Australia.

Con un portafoglio ordini ad oggi di oltre 530 aeromobili, l'A220 ha tutte le caratteristiche necessarie per conquistare una grande quota di mercato tra gli aeromobili da 100 a 150 posti, che si stima ammonti a 7.000 aeromobili nei prossimi 20 anni, fa sapere la società in una nota. 

Intanto, secondo quanto riporta Il Sole-24 Ore, Airbus ha deciso di aumentare la produzione del 10% nel 2019, il che vuol dire fino a 880-890 aerei passeggeri contro gli 800 del 2018. C'è da considerare anche lo stop che ha interessato il B737 Max 8 di Boeing a seguito dell'incidente occorso. Si parla di oltre 300 Boieng a terra, il che ovviamente va ad avvantaggiare il concorrente Airbus sui voli a breve e medio raggio con l'A320 o con il potenziato A321. A quanto riporta la fonte le richieste per il velivolo sarebbero aumentate. Dal canto suo la società non concorda sul fatto che l'incidente avuto dal Boeing di Ethiopian Airlines possa aver avuto "un'incidenza sul mercato, perché la fornitura è già satura per molti anni - ha dichiarato Christian Scherer, direttore commerciale di Airbus -, nè ha modificato il comportamento commerciale di Airbus". 

Airbus ha celebrato anche la consegna del suo 12.000esimo aeromobile, è un A220-100 per Delta Air Lines. Il jet prodotto in Canada e consegnato al vettore con sede negli Stati Uniti simboleggia la crescente presenza di Airbus nel Nord America.   

L'A220 ha iniziato il servizio di linea con Delta nel febbraio 2019. Delta è il primo vettore statunitense ad operare l’A220 ed è il più grande cliente dell’A220, con un ordine fermo per 90 aeromobili. Airbus - spiega una nota della società - gestisce il programma A220 dal 1° luglio 2018 e lo scorso gennaio sono iniziati a Mobile, in Alabama, i lavori di costruzione di una seconda linea di assemblaggio per questa famiglia di aeromobili. Questo sito servirà i clienti statunitensi dell’A220 e inizierà ad effettuare le sue prime consegne nel 2020.

 

 
 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte