EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Grimaldi Lines fa rotta su innovazione e sostenibilità

22/05/2019 11:15
Francesca Marino spiega come le ammiraglie della flotta siano state allungate e dotate di batterie da azionare durante le soste in porto per ridurre le emissioni di anidride carbonica


Obiettivo cinque milioni di passeggeri nell’anno e keyword innovazione. È questa la vision Grimaldi Lines nelle parole di Francesca Marino, passenger department manager di Grimaldi Lines.

Che sottolinea anche “il forte impegno ambientale, culminato nella recente cantierizzazione delle due ammiraglie gemelle Cruise Roma e Cruise Barcelona, che si alternano sulle rotte Civitavecchia-Porto Torres-Barcellona, per essere sottoposte a un complesso intervento di allungamento di 29 metri che consente oggi a ciascuna nave di trasportare 3500 passeggeri, circa seicento in più per ogni viaggio. Nel corso di questo lavoro sono state inoltre posizionate negli scafi le speciali batterie da azionare durante le soste in porto per ridurre le emissioni di anidride carbonica, e quindi l'impatto ambientale, anche attraverso soft skill dedicati. Durante le opere in cantiere è stato realizzato anche il restyling dell’area ristorazione con spazi più ampi e fruibili, e nuove cabine, ampliamenti particolarmente utili considerando l’ottimo trend di Sardegna e Spagna, in crescita del venti per cento”.

Grimaldi è in prima linea anche nell’impegno sul fronte delle iniziative e dei progetti in ambito sociale. “Vogliamo diventare un’eccellenza nell’accoglienza per tutti diversi tipi di disabilità grazie una serie di accorgimenti strutturali a bordo delle nostre navi e una formazione specifica dei nostri equipaggi. Abbiamo istituito Your disability manager, il servizio di assistenza online e telefonica che supporta i passeggeri con esigenze speciali consentendo loro di intraprendere il viaggio nel massimo comfort e in tutta tranquillità. Le nostre navi sono già perfettamente a norma ma vogliamo fare di più, ovvero arrivare al punto di consentire a qualunque persona con disabilità di poter viaggiare confortevolmente anche da sola”.

 “La chiave del nostro successo risiede nelle caratteristiche dell’offerta”, spiega. “Garantiamo infatti un pricing che rispecchia le aspettative dell’utenza e che per noi significa combinazione di servizi e tempistiche, non solamente economicità, una tipologia di servizio adeguata e la flotta di navi performanti più giovani del Mediterraneo, con una vita media di dieci anni. Modernità per noi è anche sinonimo di sicurezza e poter innovare anche nei prodotti. Le nostre navi ci consentono di progettare cose nuove come, appunto, il turismo inclusivo, che rappresenta per Grimaldi oltre che un desiderio fortemente sentito anche un’area di business. La possibilità di metterci costantemente alla prova è un grande stimolo. Rendere le navi sempre e costantemente accessibili al cento per cento anche per chi viaggia non accompagnato è l’obiettivo finale, cui arriveremo per step successivi. Questo progetto è per noi un autentico moltiplicatore di emozioni”, aggiunge Marino.

“La concorrenza è agguerrita e per questo sono molte le aree di attività, come per esempio gli eventi a bordo. I nostri “traghetti da crociera”, metà mezzi di trasporto e per metà location, accanto al traffico di necessità sono modulari, perfetti per ospitare, costruire, creare. Il successo dei viaggi a tema, come per esempio Barçalando, dedicato ai balli latinoamericani, Grimaldi Dance Fit Cruise o Travel Game per i ragazzi, lo dimostrano”.

“Abbiamo 25 collegamenti marittimi nel Mediterraneo con destinazione Sardegna, Sicilia, Spagna, Grecia, Malta, Tunisia e Marocco e Grimaldi Lines Tour Operator offre la possibilità di una vacanza con la formula nave più hotel presso strutture ricettive attentamente selezionate come, per esempio, gli hotel Delphina in Sardegna”.

“Con le nostre moderne navi in flotta - conclude - e la relazione consolidata con oltre mille agenzie di viaggio, con particolare concentrazione nel Centrosud, ci siamo dati quest’anno l’obiettivo dei cinque milioni di passeggeri. Per questo la nostra attenzione alla digitalizzazione ha messo in cantiere anche un nuovo sito per comunicare ancora meglio la qualità e i contenuti dei nostri cruise ferry”. p.o.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte