EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Le quattro tendenze che più cambieranno l’esperienza degli ospiti

15/03/2019 15:15
Chatbot, realtà virtuale, biometria e Internet delle cose guadagneranno terreno nei prossimi anni. A dirlo una ricerca condotta da WorldHotels

Chatbot, realtà virtuale, biometria e Internet delle cose saranno le quattro tecnologie che avranno il maggior impatto nel ridefinire l'esperienza del cliente negli alberghi, secondo un'analisi condotta da WorldHotels, una rete di 300 alberghi indipendenti di tutto il mondo. Secondo la società, "i proprietari di hotel indipendenti e i loro manager devono affrontare molte sfide, specialmente quando si tratta di rimanere rilevanti in un mercato sempre più competitivo". Tuttavia, "gli albergatori che hanno adottato rapidamente alcune di queste tecnologie emergenti sono stati in grado di massimizzare la visibilità del marchio, migliorare la produttività e le esperienze dei clienti". Tra le "tendenze tecnologiche più dirompenti che stanno cambiando il volto dell'industria alberghiera", l'analisi di WorldHotels si concentra sulle seguenti quattro.

Chatbot
"Sono finiti i giorni in cui le reception degli hotel erano piene di voluminose cartelle di benvenuto piene di informazioni sulla struttura e sull'area", dice WorldHotels. E al giorno d'oggi, "gli hotel possono fornire tutte queste informazioni, e molto altro, in qualsiasi momento sotto forma di receptionist virtuale". Alcune catene alberghiere internazionali, ad esempio, hanno già iniziato a utilizzare chatbot gestiti attraverso l'intelligenza artificiale "per apportare modifiche alle prenotazioni o controllare i saldi dei conti e i buoni sconto". D'altra parte, gli hotel di fascia alta hanno implementato chatbot attivati dalla voce nella stanza, "per aprire le tende, impostare la sveglia e ordinare la colazione o il servizio in camera". "Ma dove i chatbot stanno trionfando è senza dubbio nel segmento dell'assistenza e del servizio clienti. Molti hotel hanno integrato questa opzione nel loro sito web, sostituendo le comunicazioni telefoniche ed e-mail con conversazioni intelligenti tramite testo o voce".

Realtà virtuale
Grazie ai tour virtuali, "i potenziali ospiti possono esplorare l'hotel, controllare tutti i servizi offerti e vedere anche le attrattive nelle vicinanze come caffè, ristoranti e centri commerciali". La realtà aumentata si sta facendo strada anche nel settore dell'ospitalità e tra alcuni albergatori. Ad esempio, sui menu dei ristoranti, consentendo ai clienti di leggerli nella propria lingua.

Biometria
La verifica biometrica si riferisce a "qualsiasi mezzo attraverso il quale un individuo può essere identificato in modo univoco attraverso la valutazione di uno o più tratti biologici distintivi, come il Dna, le impronte digitali, la geometria della mano e il lobo dell'orecchio, la retina e l'iride ". Secondo WorldHotels, "l'uso di dati biometrici nel settore alberghiero garantirà maggiore sicurezza e vigilanza in tutte le proprietà, nonché il monitoraggio dei turni e l'individuazione delle frodi". Infatti, uno studio di ricerca condotto da Oracle lo scorso anno ha mostrato che il 72% dei manager degli hotel crede che il riconoscimento degli ospiti tramite biometria facciale verrà utilizzato nei prossimi cinque anni.

Internet delle cose
Secondo WorldHotels, i dispositivi connessi a Internet serviranno principalmente a migliorare le operazioni quotidiane negli hotel. "Ci sono già esempi di alcuni hotel a New York che offrono un iPad ad ogni ospite, per richiedere il servizio in camera, prenotare appuntamenti nella spa, controllare la temperatura della stanza e persino comunicare con il personale dell'hotel." "Sfruttando i dati relativi a prenotazioni precedenti, scelte alimentari, escursioni e servizi in camera, gli albergatori possono personalizzare ulteriormente e trasformare l'esperienza degli ospiti", conclude WorldHotels.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte