EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Slovenia a segno più nel 2018

09/01/2019 14:50
L’incremento degli arrivi totali rispetto al 2017 è stato del 10%; positivo anche il dato del mercato italiano

"Il 2018 è stato un anno molto positivo per il turismo sloveno. A livello internazionale abbiamo avuto 5,64 milioni di arrivi internazionali, di cui 4,23 milioni dai mercati esteri. L’incremento degli arrivi totali rispetto al 2017 è stato del 10%". Così Aljoša Ota, direttore dell’ente sloveno per il turismo in Italia traccia un bilancio dell'anno passato. Soddisfazione anche per il bacino tricolore: "Il mercato italiano ha segnato un incremento percentuale del 2,2 a livello annuale, attestandosi a 503.000 arrivi e 1.760.000 pernottamenti fino alla fine del mese di novembre. I pernottamenti totali da tutti i mercati esteri si sono attestati a 10,9 milioni con un incremento del 18% rispetto al 2017. Molto positivi anche i ricavi totali dai servizi legati al turismo, 2,70 miliardi di euro, incrementando del 11% la quota rispetto al 2017". Ciò considerato, l'ente si "aspetta una crescita lineare positiva del turismo italiano in Slovenia come registrata negli ultimi 5 anni". 

Novità, inoltre, legate all'ammodernamento di strutture esistenti: "Tra queste - precisa il manager - l'importante investimento delle Terme Olimia con l'apertura del nuovo centro Termalija, l'Hotel Korona a Kranjska Gora del gruppo Hit - Universe of Fun, il rinnovato Rikli Balance Hotel del gruppo Sava Hotels & Resorts a Bled". Non mancano, inoltre, "significative aperture di strutture collaterali quali diversi glamping e chalet, che portano l'offerta turistica della Slovenia a puntare ad un segmento di domanda più elevato", conclude Ota.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte