EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Nasce Food.social, la startup che rivoluziona le esperienze enogastronomiche

06/11/2018 15:59
La nuova piattaforma internazionale è stata pensata per permettere a chiunque, privati o imprese, di mettere a disposizione un posto a tavola e conoscere nuove persone

Si chiama food.social la nuova piattaforma internazionale pensata per offrire esperienze gastronomiche, permettendo a chiunque, privati o imprese, di mettere a disposizione un posto a tavola e conoscere nuove persone.

Gli host potranno essere aspiranti chef o appassionati di cucina che vogliono aprire le loro case ai viaggiatori globali, proponendo nuove location per una cena fuori dagli schemi; ma anche ristoranti, laboratori di cucina o enoteche che vogliono promuovere eventi speciali da vivere in compagnia. Centrale è il concetto di condivisione: food.social permetterà di entrare in contatto con persone in tutto il mondo, favorendo la nascita di occasioni sociali, professionali o amatoriali legate alla passione per il cibo.

L’utente, utilizzando un sistema di geolocalizzazione, potrà individuare gli host più vicini e la loro offerta in termini di menù, prezzo e location, oltre alle recensioni di altri ospiti che hanno già vissuto quell’esperienza. Sarà poi possibile effettuare la prenotazione e pagare direttamente tramite la piattaforma. Gli utenti potranno contare su un sistema che garantisce solo esperienze di qualità, attentamente selezionate. Food.social permette ai viaggiatori di entrare in contatto con le persone del luogo, senza preoccuparsi di mangiare da soli o di incappare in costose trappole e la gente del posto può invece utilizzare l'App per conoscere nuovi amici e location, così da vivere in modo differente la propria città.

Food.social è disponibile come piattaforma web e in versione app, scaricabile da Apple Store per IoS e da Google Play per Android.

Per il suo lancio globale food.social ha scelto Milano, in quanto città che si caratterizza per un’alta cultura gastronomica, la presenza di una scena pubblica e privata estremamente dinamica e un crescente ruolo come meta turistica internazionale. Nuove destinazioni metropolitane di tutto il mondo saranno incluse a partire dal gennaio 2019.

La startup ha sede in Olanda, è stata fondata da un team anglo-americano, proveniente da  background professionali e imprenditoriali in it, tecnologia, media, e-commerce, marketing, con la  collaborazione dello chef Enzo Neri.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte