EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Business travel in Europa Occidentale: le spese tornano a crescere

08/10/2013 12:44
Lo riferisce la Global Business Travel Association nel suo 'Gbta Bti Outlook'. L'analisi si concentra su cinque mercati, che costituiscono quasi il 70% dei viaggi d'affari nel Continente. Italia a segno meno nel 2013, ma il 2014 vedrà la ripresa
Nonostante la difficile situazione economica che vivono molti Paesi del Vecchio Continente, l’Europa Occidentale registra la maggiore crescita nelle spese legate al business travel dall’inizio della crisi a livello mondiale. Nel 2014, poi, la spesa per viaggi d’affari si prevede in crescita del 3,4%. Sono questi i dati riportati dalla Global Business Travel Association nel suo Gbta Bti Outlook.
L'analisi si concentra su cinque mercati, che costituiscono quasi il 70% dei viaggi d'affari in Europa. Per questi Paesi, considerati nel loro complesso, la spesa per business travel arriverà a 183 miliardi di dollari nel 2013, con una crescita del 3,3%. Secondo Gbta, questo è un segno di ritrovata vitalità, in quanto questo è il maggior guadagno segnalato da quando è in atto l’attuale crisi economica. A guidare la ripresa la Germania, seguita dal Regno Unito.
Per quanto concerne l'Italia, in particolare, le spese per viaggi d'affari diminuiranno del 3,69% quest'anno, mentre nel 2014 è atteso un guadagno dell'1,2%. Le spese a livello domestico diminuiranno del 3,6% nel 2013, per poi invertire la rotta nel 2014 e aumentare dell'1,4%.
Le spese di viaggio sul fronte internazionale diminuiranno del 7,2% nel 2013, ma il calo rallenterà nel 2014 a -0,3%.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us